SARDEGNA PATTUMIERA


Ancora una volta la Sardegna subisce passivamente. Nei prossimi giorni arriveranno 200 tonnellate di rifiuti dalla Campania destinati alla discarica di Coldianu, vicino ad Ozieri.

Dopo i fumi d’acciaeria ci dobbiamo sorbire questa ennesima beffa. La Regione così come riporta l’Unione Sarda “ha dunque deciso di dare una mano ai colleghi partenopei guidati da Antonio Bassolino”. Il neo assessore Cicito Morittu ha esordito come meglio non si poteva. La Sardegna ha difficoltà nello smaltimento dei propri rifiuti ed è notizia di questi giorni la chiusura dello stabilimento di smaltimento della ditta di Mores “Alga” per aver superato il quantitativo permesso alla struttura. I comuni interessati si trovano ora nell’impossibilità di conferire l’organico nel Nord Sardegna.
Questa è la situazione.
La redazione di Camineras esprime preoccupazione per l’ennesimo arrivo di materiali indesiderati. Altro che Sardegna fatti bella

Commenti

Anonimo ha detto…
http://www.petitiononline.com/sardegna/

Firmate la petizione contro i rifiuti in Sardegna!
redazione camineras ha detto…
Quando si lancia una petizione di questo tipo sarebbe cosa corretta ed opportuna qualificarsi.
Che movimento, partito o associazione rappresenti?