Post

SA DIE DE SA SARDIGNA A SASSARI. UN CONTRIBUTO CONTRO LA DAMNATIO MEMORIAE DEI MARTIRI ANGIOYANI di Piero Atzori

Sa Die de sa Sardigna a Sassari -Càimini vecciu, forche e giardino della memoria -Il sito delle Forche Vecchie - Gli angioyani e le Forche Vecchie - Lu Càimini vecciu e la toponomastica - La Damnatio memoriae e chi si oppose - Considerazioni finali 


Sa Die de sa Sardigna a Sassari.Sabato 27 aprile 2019, ha avuto luogo a Sassari un evento teatrale che ha rievocato alcune vicende significative della città e dell’intera Sardegna. L’assedio e la conquista di Sassari da parte delle masse rurali guidate da Francesco Cillocco e Gioachino Mundula, tra i principali seguaci di Giovanni Maria Angioy, leader del movimento antifeudale isolano (dicembre 1795). In particolare, la drammatizzazione ha inteso richiamare l’attenzione del pubblico sul tentativo messo in atto nel settembre del 1796 da Cosimo Auleri, Salvatore e Pietro Muroni e altri. Essi radunarono diverse centinaia di uomini presso le porte di Sassari, in località “Forche Vecchie”, per liberare coloro che erano stati rinchiusi dal govern…

CHENABURA PRO SU TEMPUS BENIDORE – FRIDAY FOR FUTURE – LA SARDEGNA NELLO SCIOPERO MONDIALE DEL 15 MARZO di Federico Francioni

GIUSEPPE DESSI' E ANDREA CAMILLERI: UN ACCOSTAMENTO PLAUSIBILE? di Federico Francioni